09 lug 2012

DEOSPRAY ALL'ALLUME DI ROCCA (con o.e di salvia, tea tree e lavanda)



immagine di proprietà di Dario




PREMESSA IMPORTANTE:
Premetto che essendo la prima volta che ho usato la polvere di allume mi sono attenuto alle indicazioni date sulla scheda tecnica di Aromazone che ho riportato nelle fonti, siccome gli effetti che ho riscontrato sono ottimi allora ritengo validi i consigli dati lì. Premetto anche che ho letto cosa si dice in giro riguardo a potenziali pericoli degli allumini vari da non condere con l'allume di potassio, ma come ogni cosa naturale anche l'allume nasconde i suoi lati oscuri, e per questo mi sono attenuto anche a queste dosi consigliate, e come ogni cosa è da usare nelle giuste dosi e nel giusto modo, come si fa con ogni altra materia prima o attivo. Sicuramente l'allume non è da confondere con l'alluminio (Aluminium chlorohydrate) che leggiamo negli INCI dei deodoranti in commercio, il quale si ritiene potenzialmente cancerogeno insieme all' Aluminium zirconium tetrachlorohydrex. (fonte per approfondire gli studi in corso su questi due tipi di alluminio usati nei deospray commerciali http://www.psichesoma.com/deodoranti-allalluminio/)
Quelli sconsigliati al momento rimangono: Aluminium, Zirconium, Tetrachlorohydrex e Aluminium Chlorohydrate.
Quello di Aromazone riporta nell'INCI: Potassium Alum e non ho dubbi sul fatto che sia 100% naturale e puro, non ho dubbi sulla qualità delle materie prime di AZ (abbrev. Aromazone), inoltre non blocca totalmente il sudore impedendo l'eliminazione di tossine, quindi non comporta un blocco delle fisiologiche azioni del nostro corpo. Io l'ho testato e mi trovo bene, poi è chiaro che è sempre la dose che fa il veleno, e appena 5g credo sia buona a giudicare dagli effetti che ho notato. Adesso mi dedico a condividere con voi la mia ricetta.

Allume di rocca, allume crudo e allume di potassa sono tre termini elementari, dall'eguale significato, che semplificano una più complessa espressione scientifica "solfato doppio di alluminio e potassio dodecaidrato" (formula chimica: KAl(SO4)2): stiamo parlando di un sale, composto con alluminio e potassio, dell'acido solforico. Il termine allume di rocca deriva dal luogo in cui gli antichi greci estraevano il minerale (Rochka).
Da pochi anni a questa parte, l'allume di rocca ha preso piede nelle erboristerie e nelle profumerie come eccellente rimedio naturale al sudore, nonostante il suo potere deodorante fosse noto sin dall'antichità.


FORMULAZIONE

Infuso di Salvia e Menta Piperita 100 ml (sostituibile con semplice acqua distillata)
Allume di Rocca 5
Xantana 0,1
Solubol 64 gtt (non obbligatorio)
o.e. Lavanda 10 gtt
o.e. Tea Tree 4 gtt
o.e di Salvia 2 gtt
Cosgard 0,6
Ph 5


PROCEDIMENTO

Ho portato a bollore l'acqua in un pentolino e poi ho versato questa in una tazza a parte dove erano già pronte le foglie di salvia e menta piperita. Ho coperto la tazza per 10 minuti e poi ho filtrato il tutto. Mentre l'infuso è ancora tiepido ho disciolto in esso i 5 g di polvere di allume ed ho mescolato fino a completa dispersione, ho letto nella scheda tecnica di AZ che in lozioni acquose fino al 5% è completamente solubile e così è stato infatti, poi se tiepida ancora meglio. Successivamente ho disperso a pioggia 0,1 g di xantana, l'ho usata perchè volevo evitare l'effetto goccioline che scendono sotto le ascelle dopo la vaporizzazione, facendo sì che la soluzione restasse ben ferma lì dove veniva vaporizzata, ed a questa dose mi sono trovato bene. Ho lasciato idratare e nel frattempo mi sono dedicato alla dispersione degli o.e nel solubol in un recipiente di vetro a parte. Ho dato qualche colpo di minipimer alla soluzione con xantana per discioglierla tutta e non lasciare grumi (se ne rimangono tranquilli basta insistere o altrimenti si filtra prima di metterla in bottiglia) e poi vi ho messo dentro il solubol con gli o.e. Ed ho mescolato. Ho messo il conservante e misurato il Ph. Il Ph era 3 ed è normale in quanto l'allume tende ad acidificare i preparati ed ho seguito il consiglio letto su AZ di aggiustarlo con un pizzico di bicarbonato, proprio una puntina di cucchiaino (ho voluto evitare la soluzione di soda) e l'ho portato a 5. Se ci sono residui di erbe dell'infuso o allume basta filtrare prima di imbottigliare, ed è pronto.

Uso questo Deospray da due settimane, l'ho messo in varie circostanze, durante pulizie, mentre cucinavo, quando uscivo con queste giornate calde e devo dire che anche se sudavo un po' non si avvertiva alcuna puzza ed in casa spesso la sudorazione era davvero ridotta, ovviamente non fa miracoli, se ci mettiamo a fare pulizie maniacali, pratichiamo sport tosto ecc mica annulla tutto, però aiuta tanto, soprattutto per evitare i cattivi odori. Poi ognuno in base alle proprie esigenze può scegliere di modificare le quantità di allume, ognuno sa quanto suda e quanto puzza! Devo dire che l'allume unito alle proprietà astringenti della salvia, rinfrescanti della menta piperita e antibatteriche (sinergiche) dell'o.e di Tea tree e lavanda funziona davvero bene!!! Voglio ricordare di prestare attenzione se si fa questo deodorante usando l'infuso, in quanto può creare aloni sui capi bianchi, quindi o lo si sostituisce con semplice acqua demineralizzata o quando si hanno capi bianchi può creare qualche problema. Se non si fa l'infuso è sempre possibile aggiungere 2-3-gocce di o.e. si menta spica. Come sempre l'effetto sinergico è vincente!!!

immagine di proprietà di Dario



Creazione di Dario

Seguici su Facebook: FREYA KOSMETIK'S PAGE

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare. Si declina ogni responsabilità per allergie individuali verso gli ingredienti descritti
Creative Commons License This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License

14 commenti:

  1. Insieme a quella pazzerella della Margy abbiamo finalmente acquistato l'allume di rocca proprio per poter fare questo tuo Deospray...Bè speriamo di poterlo avere in fretta fra le mie mani ahahahahah
    Un bacione Darietto
    Lalla

    RispondiElimina
  2. Cara Lalla tranquilla che l'allume non ti deluderà!!! Finora chiunque ha provato questo deodorante è rimasto contento!!! Ne approfitto per ricordare di stare attenti con l'infuso, in quanto quando si indossano capi bianchi può creare degli aloni...Comunque l'infuso è sostituibile con della semplice acqua distillata tiepida e si possono sempre aggiungere delle goccine di o.e. di menta spica se non si fa l'infuso!!! Fateci sapere come vi troverete!!! Un abbraccio
    Dario

    RispondiElimina
  3. carissimi Simona e Dario,
    vorrei sapere se al posto del Cosgard posso usare la soluzione di potassio sorbato e sodio benzoato, e se si in che quantità. E dato che al momento non ho xantana, con cosa potrei sostituirla?
    Bacissimi
    Sabrina

    RispondiElimina
  4. Ciao Sabrina, io come conservante non ho mai usato la soluzione di potassio sorbato e sodio benzoato, se tu hai quella regolati per la quantità che in genere utilizzi per 100g di prodotto se si fà così anche con questo tipo di conservante, altrimenti bisogna chiedere a chi ne fa uso più spesso!
    Per quanto riguarda la xantana, non è obbligatoria, ma si può sostituire con il gelificante che usi abitualmente, eviterei comunque farine e fecole varie, anche se la xantana per una preparazione come questa rimane la più indicata!
    Baci
    Dario

    RispondiElimina
  5. grazie Dario, utilissimo! Come sostituto della xantana che ne pensi della gomma arabica?
    kiss

    RispondiElimina
  6. Sinceramente vedo a mio avviso utile come gelificante o xantana o l'alginato di sodio (0,3% su 100gr), in quanto la gomma arabica renderebbe la parte liquida troppo pesante. Ti ricordo che questa fase di gelificazione può essere saltata nel caso utilizzi un contenitore spray, (io ho preferito mettere un pò di gelificante solo per mio piacere personale, perchè preferivo che non colasse dopo la vaporizzazione lungo l'ascella), così non devi fare una spesa in più di materie prime che non ti ritrovi!!!
    Dario

    RispondiElimina
  7. ok, perfetto, sei stato gentile come sempre e più che esauriente!!!! Appena relaizzato il deo tornerò qui a lasciare il mio feed. Grazie!

    RispondiElimina
  8. provato senza infuso e con aggiunta di olio essenziale di menta spicata! l'effetto dura una giornata intera, non è irritante o dannoso, è profumato e facile da realizzare! :) complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuseppino per il tuo intervento!!! Beh va benissimo anche senza infuso ed hai fatto bene a mettere la menta spica che dà un bell'effetto rinfrescante! Quante gocce hai messo di o.e. di menta spica? Sono contento che ti sia trovato bene con questo deodorante!
      A presto
      Dario

      Elimina
    2. Ho usato due gocce di menta spicata ed il resto degli oli essenziali allo stesso dosaggio della ricetta!

      Elimina
  9. ..Ho usato il deospray e devo dire che la sua essenza era molto delicata.
    La durata della profumazione è molto prolungata persiste anche dopo un pò di ora. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello bello bello!!! Mi fa davvero piacere che anche tu ti sia trovata bene... Altri punti per l'allume allora!
      Baci
      Dario

      Elimina
  10. L'ho utilizzato un paio di volte, e mi sono trovato abbastanza bene, ha un effetto rinfrescante e durevole. Non ho riscontrato nè prurito nè cattivo odore!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finora l'allume ci ha lasciato tutti soddisfatti!!!
      Grazie per il commento!!!
      A presto
      Dario

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...