27 ott 2012

DUE IN UNO, BLUSH-BALSAMO LABBRA COLORATO



Ogni volta che facciamo un prodotto l'obiettivo finale è creare un buon prodotto ma senza perdere le nostre preziose materie prime e perchè non creare due prodotti in uno? Ed ecco a voi la mia creazione.


FORMULAZIONE

olio di jojoba 0,6g
burro di avocado 1,1g
cera carnauba 0,5g
burro di albicocca 0,55g
cocosilicone 1,27g
amido di riso 0,04g
aroma alla ciliegia 2gtt (dadalindo)


COLORE ROSA
mica sweet 1,1g (mineraliberi)
mica strawberry 0,13g (gisellamanske)
biossido di titanio 0,12g (dadalindo)


COLORE PESCA
ossido rosso 0,3g (aromazone)
ossido giallo 0,27 (aromazone)
biossido di titanio 0,6g (dadalindo)
mica mimosa 0,05g (mineraliberi)



PREPARAZIONE:
prima di tutto facciamo la nostra base colorata, utilizzando l'herb grinder se è in nostro possesso o altrimenti usiamo il classico mortaio, una volta miscelate le nostre miche, ossidi e biossido tocca alla restante parte. 

Mettiamo tutti gli oli, burri e cere a bagnomaria evitando il burro di albicocca, (è un burro delicato che si scioglie a temperature intorno a 37° quindi lo inseriamo quando si è fuso tutto il resto) una volta liquefatte le nostre materie prime inseriamo il burro di albicocca e vedremo che si scioglierà immediatamente. Ora tocca alla nostra base colorata in polvere che inseriremo nella nostra base fusa, ovviamente siamo noi a decidere l'intensità del colore mettendo più o meno colore, cerchiamo di amalgamare il tutto evitando i grumi, inseriamo l'aroma e invasettiamo e il nostro 2 in 1 è pronto.

CONSIDERAZIONI PERSONALI:
al tatto è asciutto, sulla pelle non è assolutamente olioso grazie all'aiuto del cocosilicone e il burro di albicocca. Consiglio di non usarlo nei mesi caldi potrebbe creare l'effetto opposto ovvero farvi sudare, quindi consigliatissimo in questi mesi lo uso da 10 giorni, il colore dura per tutta la giornata sulle guance e le labbra sono davvero morbide, ricordo sempre di aiutarci ad avere dei boccioli al posto delle nostre labbra con un buon alleato usato almeno una volta alla settimana, ossia lo SCRUB LABBRA, sconsigliato per chi ha una pelle molto grassa in quanto darebbe una fastidiosa lucidità sulle vostre guance.

Dove trovare un ottimo burro di albicocca?
il l'ho comprato da Dadalindo, cliccando su questo link Burro di Albicocca potrete visionarlo voi stessi, mi piace la sua consistenza, il suo profumo leggermente dolciastro e sulla pelle scompare, creando un effetto idratato ma mai appiccicoso. 

Buon make up streghette!!!


PERCHE' HO USATO QUESTE MATERIE PRIME:
Olio di jojoba: Si chiama olio, ma in realtà è una "cera liquida". Mentre tutti gli altri olii di semi contengono nella loro molecola anche glicerina (trigliceridi), l'olio di Jojoba non contiene glicerina e la sua è una molecola lineare, non ramificata, e questo può spiegare la sua facilità di assorbimento da parte della pelle e la sua grande capacità di penetrare attraverso i piccoli pori dell'epidermide e gli interstizi del derma. Il suo utilizzo è raccomandato in tutti i casi di precoce invecchiamento della pelle, in caso di pelle secca.
Burro di avocado: dotato di grande penetrabilità, trova indicazione quindi specialmente nel trattamento delle pelli rilassate, atone e spente; la sua specificità di azione ne fa una panacea cosmetica di eccezionale efficacia.
Cera carnauba: questa cera si ricava dalle foglie della palma Copernicia cerifera , il cui nome proviene da una popolazione indigena del Brasile, dove la pianta cresce spontanea. Le foglie vengono raccolte durante la stagione arida, quando sono ancora chiuse e avvolte da un sottile strato di cera, questa viene asportata, setacciata, quindi fusa e messa in commercio sotto forma di pani duri e fragili, di colore variabile dal grigio-verdastro al giallo pallido. Questa è la cera vegetale più dura ad oggi conosciuta, viene principalmente utilizzata per innalzare il punto di fusione delle altre cere. Per le sue ottime caratteristiche fisiche, la cera carnauba trova largo impiego in diversi settori. Viene ampiamente usata nell'industria cosmetica per preparare rossetti, cere depilatorie, stick deodoranti, ecc...spesso utilizzata in alternativa alla cera candelilla.
Alcol cetilico: emulsionante ceroso, per maggiori informazioni sui vari tipi di emulsione puoi visionare il topic EMULSIONE COSMETICA
Burro di albicocca: Un burro estremamente delicato e con una gradevole e leggera profumazione tutta naturale, ha un alto potere tonificante per le pelli spente , secche , che devono ritrovare luce e turgore oltre che nutrimento profondo. Un burro estremamente leggero da spalmare ,unge davvero poco e si assorbe subito. Ricco dei principi nutrienti e illuminanti delle albicocche ,oltre che di un potere rinnovatore delle cellule della pelle. Consigliato per chi ha la pelle delicata, a chi deve tonificare , addolcire , illuminare, equilibrare la pelle del viso del decoltèe e del corpo.
Cocosilicone: è un olio leggerissimo emolliente, deriva dall' olio di cocco. 
Amido di riso: L'amido è prima di tutto, un potente antinfiammatorio, utile a calmare irritazioni e arrossamenti anche su pelli sensibili. E' un ottimo detergente, e promette di migliorare, con un uso costante, l'elasticità e la morbidezza della pelle.



La fonte della bellezza è dentro ognuno di NOI!


Creazione di DARIO&SIMONA

Seguici su Facebook: Freya Kosmetik's page
Ci trovi anche su Twitter: @FreyaKosmetik
Ci trovi anche su Pinterest:  Profilo Pinterest Freya Kosmetik

Creative Commons License

Il contenuto di questo blog, testi, foto, formulazioni, è protetto da licenza sui diritti d'autore rilasciati da Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported  License E' vietato utilizzare le opere qui contenute senza citare gli autori ed il blog come fonte e senza esplicita autorizzazione richiesta  a Dario e Simona, è altresì vietato modificare le opere contenute in Freya Kosmetik.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare. Si declina ogni responsabilità per allergie individuali verso gli ingredienti descritti.  


6 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Laura, sono felice!!!a presto
      Simona

      Elimina
  2. Risposte
    1. Me lo auguro Randi così potrai dirmi come ti sembra a presto e grazie per il tuo commento
      Simona

      Elimina
  3. Ciao Simona, interessante e penso la riproporrò, non ho capito perchè hai messo il cetilico (emulsionante) in una formula completamente lipidica. Grazie , ciao Eva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eva, il cetilico l'ho messo solo per renderlo meno unto sulla pelle, avevo provato senza e sinceramente non mi piaceva, è vero che ci sono delle materie prime che non ungono molto ma stiamo pur sempre parlando di burri e oli.
      Se provi con o senza il cetilico mi farebbe piacere avere un tuo parere, potrebbe solo migliorare la ricetta.
      A me dura veramente tutto il giorno sulla pelle si asciuga e il colore è come vedi nella foto, grazie per avermi scritto.
      Simona

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...